Tour dei Balcani…Albania – Macedonia – Kosovo – Montenegro

Richiedi preventivo
Richiedi preventivo
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

984

SCOPRI ANCHE LE NOSTRE PARTENZE GARANTITE

Condividi la tua esperienza con viaggiatori come te! Partenze Garantite tutto l’anno.

10 giorni
Tirana
Destinazioni > MEDITERRANEO > Tour dei Balcani…Albania – Macedonia – Kosovo – Montenegro
Itinerario

1. GiornoTirana International Airport -Durres

Arrivo al aeroport internazionale ‘Madre theresa’ di Tirana. Trasferimento a Durazzo (Durres). Cena e pernottamento.

2. GiornoDurazzo

Colazione e visita della città. Durazzo à una delle città più antiche dell’Albania. Giro panoramico di Durazzo e visita del suo Anfiteatro situato nel centro della città moderna, ed al Museo Archeologico. Cena e pernottamento in Durazzo.

3. GiornoDurres - Berat (UNESCO) - Pogradec

Dopo colazione si parte per Berat. Lungo la strada passeremo per Roccia di Kavaja dove Cesare accampò le sue truppe durante la guerra civile con Pompei. Conosciuta come la “Città delle mille finestre” e proclamata Città Museale nel 1964, si erge nell’ombra della montagna di Tomorr ed è un antico insediamento illirico risalente al IV –V sec. a.C. È composta da 3 zone storiche, proclamate patrimonio dell’UNESCO nel 2005: il quartiere di Gorica, situata sul lato opposto del fiume Osum che corre in mezzo alla città; il quartiere di Mangalem, di fronte al quartiere di Gorica sui pendii della collina, e il quartiere residenziale di Kala (Castello), all’interno della fortezza conosciuta come Kalaja. Visitiamo il Castello e il Museo Onufri. Il Castello di Berat è di particolare interesse in quanto la gente vive ancora tra le sue mura in case tradizionali, come secoli fa.Al termine delle visite, partenza per la Macedonia. Cena e pernotamento a Pogradec.

4. GiornoPogradec - Ohrid (UNESCO) – Skopje

Visita di Ohrid: si tratta della più bella città della Macedonia e di una delle più affascinanti della penisola balcanica dichiarata patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Situata sulla riva orientale dell’omonimo lago, Ohrid si caratterizza per le sue graziose case bianche con sporti in legno, per le sue stradine tortuose e per il prestigio dei tesori d’arte. Si visitano: laCattedrale di Santa Sofia eretta nel 1037-1056 con interessanti affreschi del XIV secolo, la chiesa di S. Bogorodica Perivleptadel 1259 con forme bizantine. Al termine visita della Chiesa–simbolo di Ohrid:S. Kaneo.Di pomeriggio escursione in barca(all’andata) al Monastero di S. Naumsituato all’estremità meridionale del Lago di Ohrid. Dopo le visite, partenza per Skopje, capitale della macedonia. Visita di Skopje, la Chiesa S. Kliment Ohridski, la Moschea, la Fortezza, laChiesa S. Spascon l’incredibile iconostasi alta sei e lunga dieci metri, realizzata interamente con l’intaglio dai fratelli Filipovski tra il 1819 –1824. Visita del Memoriale dedicato a Madre Teresae il luogo dove un tempo sorgeva la sua casa natale. Visita dell’antico quartiere musulmano. Cena e pernottamento a Skopje.

5. GiornoSkopje – Prizren – Decani Monastery (UNESCO) – Peja

Dopo la collazione, partenza per il Kosovo, e visita della città di Prizren . La visita al Monastero di Visoki Decan (in Kosovo), entrato nel 2004 a far parte del Patrimonio Mondiale Unesco nella valle di Bistrica , più grande chiesa medievale dei Balcani. I suoi affreschi sono di grandissimo valore storico ed artistico. Fu realizzato dal re serbo Stefano Decanski tra il 1327 e il 1335. La seconda sosta è prevista a Pej. Passeggiata nel corso principale della città con la visita alla Moschea Carshija ed all’antico bazaar della città. Cena e pernottamento a Peja.

6. GiornoPeja – Kolashin – Podgorica – Budva

Colazione in hotel e trasferimento in Montenegro. Sosta a Kolasin, piccola cittadina a 954 metri di altitudine tra i pittoreschi fiumi Tara e Moraca e la bellezza del Lago di Biograd, a 1094 m di altitudine nel Parco Nazionale Biogradska Gora. Proseguimento per Podgorica e visita panoramica della capitale del Montenegro, già Titograd, nella quale poco rimane dell’antica Stari Varos. Nel pomeriggio partenza per Budva lungo la spettacolare strada costiera con sosta fotografica alla pittoresca Santo Stefano (Sveti Stefan). Cena e pronetamento a Budva.

7. GiornoBudva – Kotor (UNESCO)– Shkodra

Colazione e visita alle Bocche di Cattaro una serie di insenature della costa del Mar Adriatico, paesaggio suggestivo che ricorda i fiordi norvegesi dove per secoli i veneti prima, e poi l’Impero Austro-ungarico costruirono una base navale militare di strategica importanza. Le Bocche di Cattaro sono considerate il più meridionale fiordo d’Europa, titolo conteso dal Fiordo di Furore, vicino ad Amalfi. Dopo la visita ritorno in Albania sosra a Shkodra per la cena e il pernottamento.

8. GiornoShkodra–Kruja–Tirana

Dopo colazione, visita della città. Scutari è la città più importante del nord Albania e Antica capitale dell’Illiria nel III secolo a.C. . Pranzo. Visita al Castello di Rozafa, il Museo Fotografico Marubi. Passeggiata nella zona pedonale, rinnovata di recente, esempio di architettura italiana e austriaca, a testimonianza dei legami storici di questa città con questi due paesi.
Dopo le visite si parte per Kruja, simbolo della resistenza albanese contro i Turchi, con a capo Skanderbeg, l’eroe nazionale albanese che guadagnò il titolo di “Protettore della Cristianità” per aver fermato l’invasione Turca dell’Europa occidentale per 25 anni. Visita al Museo di Skanderbeg, e al vecchio Bazar. Pranzo a Kruja.Nel pomerigio ritorno a Tirana, per cena e pernottamento.

9. GiornoTirana

Dopo colazione visita di Tirana, visita dei monumenti più rappresentativi del centro della Capitale albanese: la Piazza principale con la statua di Gjergj Kastroti -Skenderbeg, il Museo Storico Nazionale, la Moschea di Haxhi Ethem Bey, il Centro della cultura e del business. Tempo libero a disposizione, cena e pernottamento.

10. GiornoTirana

Colazione e trasferimento in apt.

Mappa