I gioielli della Turchia

Richiedi preventivo
Richiedi preventivo
L'agenzia riceve solo ed esclusivamente previo appuntamento
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

1668

SCOPRI ANCHE LE NOSTRE PARTENZE GARANTITE

Condividi la tua esperienza con viaggiatori come te! Partenze Garantite tutto l’anno.

10 giorni
Istanbul

Viaggi di gruppo organizzati    >    Turchia    > I Gioielli della Turchia

Itinerario
10 Giorni/9 Notti. Partenza ogni sabato dal 30 Marzo al 26 Ottobre 2024 da Bergamo BGY, Bologna BLQ e Roma FCO

Un viaggio attraverso la storia alla scoperta di una delle terre più antiche del mondo luogo di tradizioni e culture millenarie. Ponte tra Europa e Asia partendo da Istanbul con le sue moschee e il Gran Bazaar, per poi proseguire con gli innumerevoli siti archeologici presenti su tutto il territorio, visitare la suggestiva regione della Cappadocia con i suoi paesaggi quasi lunari e ammirare le meravigliose sorgenti di Pamukkale.

1. Giorno(Sabato): ITALIA - ISTANBUL

Arrivo a Istanbul SAW e trasferimento all’albergo prescelto. Pernottamento. Cena Libera.

2. Giorno(Domenica): ISTANBUL

Prima colazione. Visita “CORNO DORO” di mezza giornata: Mattinata dedicata alla visita della città; Moschea Solimano ed il complesso, considerata la più bella delle moschee imperiali di Istanbul, fu costruita tra il 1550 e il 1557 da Sinan, il famoso architetto dell’età dell’oro ottomana. Proseguimento per la visita il quartiere ex greco di Fener e vicino al vecchio quartiere ebraico di Balat; situato sulla sponda meridionale del Corno D’oro. Passeggiata nel quartiere e la possibilità di vedere Il Patriarcato Greco di Fener e La Chiesa di San Giorgio, la Chiesa Ortodossa Bulgara “Chiesa di Ghisa’’. Proseguimento verso quartiere di Eminönü, principale accesso alla città in epoca bizantina e ottomana, oggi una zona molto frequentata dove si trova il “Mercato egiziano” o “Bazar delle spezie”.Pranzo libero e pomeriggio libero.

escursione facoltativa a pagamento in loco Crociera sul BosforoBosforo per ammirare sia il versante asiatico che europeo della città ed i suoi più importanti palazzi, moschee e fortezze.. Cena Libera. Pernottamento

3. Giorno(Lunedì): ISTANBUL

Prima Colazione. Partenza per il di tour “Classico”: la visita Basilica di Santa Sofia (oggi è moschea – dal 2022)  “Divina Sapienza”, indiscutibilmente uno degli edifici più favolosi di tutti i tempi. Costruita da Costantino il Grande e ricostruita da Giustiniano nel VI secolo, la sua immensa cupola si erge a 55 metri dal suolo, con un diametro di 31 metri. Durante l’Impero Ottomano fu trasformata in moschea e alla fine furono aggiunti i minareti. Proseguiamo con la visita all’antico Ippodromo bizantino, che era il centro dell’attività civile del impero, dove si tenevano non solo corse di cavalli e combattimenti tra gladiatori, ma anche celebrazioni in onore dell’imperatore. Oggi conserva l’Obelisco di Teodosio, la Colonna Serpentina e la Fontana dell’Imperatore Guglielmo.  La Moschea Blu fu costruita nel 1609 dal Sultano Ahmet, che voleva superare la Basilica di Santa Sofia con la sua moschea e la costruì con 6 minareti. Pranzo libero. Visita del Palazzo Imperiale di Topkapi (La sezione Harem non è  inclusa), dimora dei Sultani per quasi quattro secoli, la cui architettura con le magnifiche decorazioni e glia rendono testimonianza della potenza e maestosità dell’Impero Ottomano e la ’’Basilica Cisterna di Yerebatan’’Gran Bazar. Cena Libera e pernottamento.

4. Giorno(Martedì): ISTANBUL CAPPADOCIA “OPZIONE AEREO”

Mezza pensione. Trasferimento in aeroporto per prendere il volo di linea per la Cappadocia. Arrivo e trasferimento in albergo.Cena e pernottamento.

5. Giorno(Mercoledì): CAPPADOCIA

Possibilità di partecipare alla gita in Mongolfiera – facoltativo, a pagamento esclusivamente in loco per ammirare dall’alto il paesaggio lunare e mozzafiato della Cappadocia illuminata dalle prime luci dell’alba(Tale gita può essere annullata a causa di avverse condizioni meteorologiche).

Partenza per visitare questa fantastica regione, dove è nato San Giorgio, con il suo paesaggio affascinante e originale, formato 3 milioni di anni fa dalla lava lanciata dai vulcani Erciyes e Hasan. Visita alla città sotterranea di Ozkonak (o ad un’altra simile costruita) dalle comunità cristiane per proteggersi dal invasioni arabe. Faremo una sosta in un laboratorio di tappeti e kilim. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita dei numerosi monasteri e cappelle di Göreme, scavati nella roccia e decorati con affreschi. Attraverseremo anche la valle di Güvercinlik (colombaia) e ammireremo una meravigliosa vista panoramica di Uchisar, situato in cima a un promontorio di roccia vulcanica forato da tunnel e finestre. Al termine faremo una sosta presso un laboratorio artigianale di decorazioni, pietre tipiche e gioielli della Cappadocia.

A fine della giornata, possibilita di assistere- facoltativo, a pagamento esclusivamente in loco al ballo dei dervishi danzanti. 

Rientro in albergo, Cena. Pernottamento.

In serata dopo la cena, possibilità di partecipare allo spettacolo per la serata turca (folkloristica e danza popolare turca)  facoltativo, a pagamento esclusivamente in loco .

6. Giorno(Giovedì): CAPPADOCIA - PAMUKKALE

Pensione completa. Nella primissima mattinata partenza per Pamukkale. Lungo il percorso sosta per la visita del Caravanserraglio di Sultanhani, situata sulla leggendaria via della Seta, fungeva da luogo di sosta per il commercio, i pellegrinaggi e le carovane militari. Pranzo in un ristorante Autogrill. Proseguimento per Pamukkale, o “castello di cotone”, una cittadina famosa per le sue piscine di travertino bianco pietrificato formate dalla calce contenuta nell’acqua delle sorgenti termali che si sprigionano nella zona. Cena e pernottamento in albergo.

7. Giorno(Venerdì): PAMUKKALE - EFESO - IZMIR

Pensione completa. In mattinata, visita di Hierapolis, antica città termale fondata intorno al 190 A.C. dal re di Pergamo e molto prospera durante il periodo romano, costruita sulla sommità delle piscine con un bellissimo teatro e le rovine. Poi partenza per Efeso. Pranzo in ristorante zona Selcuk. Efeso,la città classica meglio conservata della Turchia, costruita nel 1000 A.C. (i resti che vediamo oggi risalgono al IV secolo A.C.), dove si potranno ammirare: la Biblioteca di Celso, il tempio di Adriano ed il suo grande teatro. Alla fine del tour ci fermeremo in uno dei luoghi dove si tengono le sfilate e si vendono abiti in pelle.. Cena e pernottamento in albergo.

8. Giorno(Sabato): IZMIR’PERGAMO – TROYA - CANAKKALE

Pensione completa. Partenza per Pergamo, importante città greco-romana che ci ha lasciato una grande eredità culturale: qui è stata inventata la pergamena! Arrivo e visita dell’Asclepion, il famoso ospedale del mondo antico, dedicato al dio della salute, Esculapio. Qui visse il famoso medico Galeno. Le gallerie del sonno, il piccolo teatro per i pazienti, le piscine, la lunga strada antica e il cortile con le colonne ioniche sono i monumenti giunti fino a noi da quei tempi splendidi. Pranzo in ristorante. Proseguimento per Troia, il cui solo nome evoca una serie di personaggi e luoghi ricchi di avventure, eroi e distruzione della città mistica. Fu Schliemann nel 1872 che, utilizzando come guida il più antico racconto della guerra di Troia, l’Iliade di Omero, dimostrò che la mitica città faceva parte di un patrimonio universale. Visitate le sue rovine e il famoso “Cavallo” ricostruito in legno Più tardi, tempo permettendo visitate il Museo di Troia (Premio Museo Europeo dell’Anno 2020), che consiste in reperti storici scoperti durante gli scavi archeologici nella regione di Troia. Partenza per Canakkale, situata sulle rive dello stretto dei Dardanelli. Cena e pernottamento.

9. Giorno(Domenica): CANAKKALE - ISTANBUL

Prima Colazione. Partenza per Istanbul. Arrivo e dopo aver lasciato i bagagli in hotel, proseguiremo fino a Ortaköy, “il quartiere bohémien di Istanbul”, situato sulle rive del Bosforo. È un dedalo di vicoli, negozi di antiquariato e artigianato, bar e ristoranti. Tempo libero. Successivamente, saliremo nell’antica zona di Pera, oggi conosciuta come Galatasaray, che nell’epoca bizantina era abitata dai mercanti genovesi e veneziani. Da qui cammineremo lungo la via pedonale di Istiklal (via dell’Indipendenza), che è piena di bar, ristoranti, negozi di musica, librerie, caffè e teatri, tra le altre cose.Pranzo libero. Lungo il percorso visiteremo il famoso passaggio dei fiori “Çiçek Pasaji” e la Chiesa di Sant’Antonio di Padova, che è la chiesa più grande e importante di Istanbul. È stata costruita dai cittadini di origine italiana su progetto dell’architetto Giulio Mongari. Successivamente arriveremo nel quartiere di Galata e ci sarà del tempo libero per scattare foto alla Torre di Galata (l’ascensione alla torre non è inclusa). Qui termina l’escursione. Cena libera. Pernottamento.

10. Giorno(Lunedi): ISTANBUL - ITALIA

Prima colazione, all’ora indicata trasferimento in aeroporto Istanbul SAW per il volo di ritorno. Fine dei nostri servizi.

Mappa