Georgia & Armenia

Richiedi preventivo
Richiedi preventivo
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

1046

SCOPRI ANCHE LE NOSTRE PARTENZE GARANTITE

Condividi la tua esperienza con viaggiatori come te! Partenze Garantite tutto l’anno.

13 giorni
Tbilisi
Destinazioni > CAUCASO > Georgia & Armenia
Itinerario

1. GiornoPartenza per Tbilisi

Partenza con il volo di linea per Tbilisi. Arrivo all’Aeroporto Internazionale di Tbilisi. Disbrigo delle formalità doganali, accoglienza e trasferimento in albergo. Sistemazione in hotel. Pernottamento in albergo a Tbilisi.

2. GiornoTbilisi

Dopo la prima colazione visita alla fascinosa capitale della Georgia. Tbilisi oggi è un importante centro industriale, commerciale e socio/culturale. Situata strategicamente al crocevia tra Europa e Asia, lungo la storica “Via della Seta”. Visita del centro storico e della città vecchia, è un insieme di vicoli tortuosi, di cortili nascosti, abbelliti dai tipici balconi in legno. Tbilisi offre una grande varietà di monumenti, la maggior parte dei quali sono antichi: la Fortezza di Narikala (IV sec) – una delle fortificazioni più vecchie della città, le famose Terme Sulfuree con le cupole in mattoni, la Sinagoga della città, la Cattedrale di Sioni (VII sec) dove si conserva la croce di Santa Nino – una donna giovane che converti la Georgia al cristianesimo e la Chiesa di Anchiskhati (VI sec). Visita al Tesoro Archeologico del Museo Nazionale della Georgia. Cena in ristorante. Pernottamento.

3. GiornoTbilisi – Sadakhlo (frontiera)- Akhtala- Haghpat- Fioletovo- Dilijan

Dopo la prima colazione partenza per il confine Arm-Geo. Incontro al confine Sadakhlo alle 11:00. Cambio del veicolo e della guida e partenza verso la fortezza di Akhtala. Di seguito visita al complesso architettonico di Haghpat (976 dC), che è tra le opere d’oro d’architettura medievale armena ed è iscritta nella lista del Patrimonio Mondiale UNESCO. Partenza per il villaggio Fioletovo abitato dai molokani, la minoranza russa. Ora del tè in una casa dei molokani. Proseguimento verso Dilijan – una delle villeggiature più famose in Armenia. La gente dice: “Se il paradiso avesse delle montagne, boschi e sorgenti minerali, sarebbe proprio come Dilijan”. Il fascino di Dilijan ricorda la Svizzera e viene spesso chiamata “Piccola Svizzera Armena”. Cena e pernottamento in albergo a Dilijan.

4. GiornoDilijan - Haghartsin - Lago Sevan - Yerevan: Giro Della Città

Dopo la colazione visita del complesso monastico Haghartsin. Partenza per il Lago Sevan – il secondo grande lago alpino nel mondo con acqua dolce. Esso comprende il 5% della superfice d’Armenia e sta a 2,000 metri sopra il livello del mare. I monasteri sulla penisola la rendono un posto popolare. Partenza per la capitale Yerevan. Pranzo in un ristorante locale. Giro della città nei pressi di Yerevan. La storia di Yerevan, risale all’ 8 secolo a.C. Dalla città del 3.000 anni è sopravissuta solo una piccola parte. Visita al Tsitsernakaberd – memoriale e museo delle vittime del Genocidio. Mentre la sua visita in Armenia nel 2001 commemorato il Papa di Roma ha piantato abete nel parco commemorativo per ricordare le vittime delle stragi effettuati dal governo turco all’inizio del 20° sec. Cena ion ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

5. GiornoYerevan - Khor Virap - Azienda Vinicola Tushpa - Noravank - Yerevan

Dopo la colazione partenza per Echmiadzin – il Vaticano Armeno che ospita anche la santa sede di Cattolicos Armeno. Visita delle rovine della cattedrale di Zvartnots – perla d’archittettura armena del 7° sec. (UNESCO) e la Madre Cattedrale. Visita anche alla chiesa di Santa Hripsime. Di seguito si parte per visitare il monastero di Khor Virap 7 – 17 sec. a 45 km. da Yerevan. Il monastero di Khor Virap ha una storia molto ricca, sia religiosa che laica. Si trova nella valle del monte biblico Ararat sul quale è discesa l’Arca di Noè. L’importanza di questo monastero si lega però con Gregorio l’Illuminatore, che introdusse il cristianesimo in Armenia ed è diventato il primo Catolicos (Patriarca Supremo della chiesa apostolica armena) di tutti gli armeni. Cena in ristorante tradizionale. Pernottamento in hotel a Yerevan.

6. GiornoYerevan - Matenadaran - Garni - Geghard - Distilleria Di Brandy - Yerevan

Dopo la colazione visita al depositario dei manoscritti Matenadaran. Partenza per il Tempio Garni. La cittadella e il tempio pagano di Garni è un suggestivo monumento del periodo ellenistico e un impressionante esempio dell’architettura antica armena. Un piccolo concerto di ‘’Duduk’’ – strumento musicale nazionale armeno, organizzato esclusivo per voi all’interno del Tempio Garni. Pranzo in un locale in una casa a Garni dove avrete l’occasione di partecipare alla preparazione del del pane nazionale armeno “Lavash” nella stufa sotteranea tradizionale chiamata “tonir”. A nord-est di Garni, nella valle superiore della gola del fiume Azat, c’e` un magnifico monumento d’architettura medievale armeno – il monastero Geghard iscritto nel patrimonio mondiale di UNESCO. Rientro a Yerevan. Visita alla distilleria del famoso brandy armeno. Cena in ristorante locale. Pernottamento in albergo a Yerevan.

7. GiornoYerevan - Ashtarak - Saghmossavank - Amberd - Gyumri

Dopo la colazione partenza per Ashtarak, visita della più piccola chiesetta panarmena di Karmravor. Proseguimento per il monastero di Saghmossavank del 13° sec. Sagmossamvank si traduce come “monastero di salmi”. Si trova sopra la spettacolare gola di Qasagh da dove si apre una bellissima vista a tutta la gola e al Mt. Ararat. Di seguito partenza per Gyumri per strada visitando la fortezza di Amberd chiamata “fortezza tra le nuvole” per la sua collocazione elevata a 2300 m sopra il livello del mare situante sulle pendici del Monte Aragats. Il castello principesco di Amberd è stato costruito nel 9° al 13° secolo. Cena in ristorante. Pernottamento in alebrgo a Gyumri.

8. GiornoGyumri - Bavra (frontiera) - Vardzia - Khertvisi - Akhaltsikhe

Dopo la prima colazione giro della città di Gyumri. Partenza verso il confine armeno-georgiano, Proseguimento per la frontiera di Bavra. Incontro al confine alle 12:00, cambio guida e trasporto. In seguito partenza per la visita alla città rupestre di Vardzia (XII sec), una delle curiosità della Georgia. Fondata nel XII secolo come la città, sia religiosa sia laica, essa rappresentata l’immagine più bella della Georgia dell’Età d’Oro offrendovi la chiesa in pietra con gli affreschi ben conservati, le cantine di vino, i refettori e centinaia di dimore. Lungo la strada sosta alla fortezza di Khertvisi (X sec.). Proseguimento per Akhaltsikhe. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in albergo ad Akhaltsikhe.

9. GiornoAkhaltsikhe - Bagrati - Kutaisi - Gelati - Tskaltubo

Dopo la prima colazione partenza per Kutaisi. In seguito visita della cattedrale di Bagrati. Passeggiata al centro storico e visita del mercato locale. In seguito partenza per la visita del grande complesso monumentale di Gelati, Patrimonio dell’UNESCO. La visita risulta emozionante per il luogo, che sovrasta il panorama delle colline di Kutaisi, per la grande architettura medievale della Cattedrale, delle Chiese e dell’Accademia di Filosofia e per i magnifici affreschi e mosaici ancora ben conservati. La sera arrivo a Tskaltubo. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento in albergo a Tskaltubo.

10. GiornoTskaltubo - Gori - Uplistsikhe - Ananuri - Gudauri

Partenza per Gori, cuore della regione di Kartli e la città natale di Stalin. Photo Stop del Museo di Stalin siccome Gori è il luogo della sua nascita. Si prosegue per la Grande Via della Seta e si visita uno dei suoi posti più importanti – la città scavata nella roccia di Uplistsikhe (I millennio a.C). Essa è un complesso antico con le dimore, i mercati, le cantine per il vino, i forni, il teatro e la basilica sulla roccia. In seguito partenza per i paesaggi bellissimi dei monti di Grande Caucaso lungo la Grande Strada Militare Georgiana. Per la strada si visita il Complesso di Ananuri (XVII sec.), antica dimora dei duchi di Aragvi, una dinastia feudale che governava la zona nel XIII sec. La scena è molto pittoresca e sale sù verso i monti del Caucaso. Pernottamento nella località sciistica di Gudauri (2200 m). Cena e pernottamento in hotel a Gudauri.

11. GiornoGudauri - Kazbegi - Gergeti - Mtskheta - Tbilisi

Dopo la prima colazione partenza per Kazbegi, si viaggia lungo la strada militare della Georgia, che unica via di collegamento con la Russia. Arrivo a Kazbegi – situata in posizione spettacolare, dominata a ovest dalla cima innevata del Monte Kazbegi (5047 m), su cui si staglia la sagoma inconfondibile della chiesa di Gergeti. Da Kazbegi si sale alla località di Gergeti con 4×4 per visitare la magnifica Chiesa della Trinità (detta di Gergeti) a 2.170 m di altezza. La sua posizione isolata, sulla cima di una ripida montagna, circondata dalla vastità del paesaggio naturale ha reso la chiesa, un autentico simbolo della Georgia Dopo il pranzo proseguimento per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia: visita della Chiesa di Jvari e la Cattedrale di Svetitskhoveli, dove la tradizione vuole sia sepolta la tunica di Cristo. Entrambi sono i posti del patrimonio dell’UNESCO. Al termine delle visite rientro a Tbilisi. Cena in ristorante e pernottamento in albergo.

12. GiornoTbilisi - Alaverdi - Gremi - Kvareli - Tsinandali - Tbilisi

Dopo la prima colazione partenza per Kakheti, regione vinicola della Georgia, che è associata al buon vino e ad una eccezionale ospitalità. Visita della maestosa Cattedrale di Alaverdi, che conserva un ciclo di affreschi dell’XI – XVII secolo. Il monastero fu fondato da Joseb Alaverdeli, uno dei Tredici Padri Siriani, che venne da Antiochia. Proseguimeto per Gremi, fu la residenza reale ed una vivace citta sulla via di seta. Dopo la visita di Gremi si parte per Kvareli, si visita la cantina “Khareba” dove si può conoscere il metodo tradizionale di vinificazione in anfora e assaggiare il vino georgiano. Visita Tsinandali – ammirare il bel giardino all’inglese, un museo che appartenne al principe Chavchavadze, poeta e personaggio pubblico nel XIX secolo. Rientro a Tbilisi. Cena e pernottamento a Tbilisi.

13. GiornoPartenza Trasferimento all’aeroporto di Tbilisi e partenza.

Mappa