Egitto sulle tracce dei monasteri copti

Richiedi preventivo
Richiedi preventivo
Save To Wish List

Adding item to wishlist requires an account

1071

SCOPRI ANCHE LE NOSTRE PARTENZE GARANTITE

Condividi la tua esperienza con viaggiatori come te! Partenze Garantite tutto l’anno.

10 giorni
Cairo
Destinazioni > AFRICA > Egitto sulle tracce dei monasteri copti
Itinerario

1. GiornoItalia - Cairo

Ritrovo all’aeroporto e partenza per Il Cairo. All’arrivo trasferimento all’albergo: sistemazione, cena e pernottamento.

2. GiornoOasi di El Fayum (escursione)

Colazione ed escursione ad El Fayum, la più grande oasi d’Egitto, coltivata e zona di caccia e pesca, ricca di siti archeologici soprattutto di epoca tolemaica e romana. In particolare si visitano: il monastero dell’arcangelo Gabriele e della Vergine, la piramide di Amenemhat III, i dintorni del lago Qaroun, la cittadina di Madinat con le grandi ruote idrauliche in legno. Rientro al Cairo in serata. Cena e pernottamento

3. GiornoCairo

Colazione e visita della Cairo copta. Visita del museo copto con oggetti che narrano la storia del cristianesimo copto dal IV al XII secolo. Proseguimento con la visita della chiesa di Muallaqa (Chiesa Sospesa) costruita nel III secolo sopra l’antica fortezza Romana di Babilonia. Questa chiesa è dedicata alla Vergine Maria e conserva un pulpito in marmo del 1100 considerato il più bello di tutto l’Egitto.Proseguimento con la visita della chiesa di El Adra (della Vergine), del monastero di Mar Girgis (San Giorgio) e della Chiesa di Abu Sarga ( San Sergio). Ha un apiccola cripta sottostante che la leggenda racconta aver ospitato la Sacra Famiglia, fuggita in Egitto, per sette anni. Nel pomeriggio visita dello straordinario museo egizio che costituisce con le sue migliaia di opere la più ricca collezione di tesori dell’arte faraonica. Rientro in hotel Cena e pernottamento.

4. GiornoCairo - Wadi Natrun – El Alamein – Alessandria

Colazione. Al mattino presto partenza per la vallata di Wadi Natrun dove nacque e si sviluppò il monachesimo orientale attorno al 330 d.C. Alcuni monasteri sono tutt’oggi attivi e tra questi, visita del monastero di S. Macario, e del monastero Amba Bishoi (visite a volte sospese senza preavviso per festività locali). Proseguimento per El Alamein, dove nel novembre 1942 si svolse una delle più aspre sfide tra le forze dell’Asse e gli alleati guidati da Montgomery. Vi troviamo il sacrario militare tedesco e il sacrario militare italiano che custodisce le salme di cinquemila soldati. Arrivo in serata ad Alessandria, in bella posizione sul Mediterraneo. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

5. GiornoAlessandria

Colazione e giornata dedicata alla visita di Alessandria. Fondata da Alesandro Magno, si ergeva una delle 7 merasviglie del mondo antico il “ Faro di Alessandria”. Visita al museo Nazionale, la colonna detta di Pompeo, le catacombe di Kom el Shokkafa, esempio unico di fusione di arte egizia e grecoromana, la chiesa di San Marco, la biblioteca di Alessandria, alla Chiesa di Santa Caterina, dove si trova la tomba del Re Vittorio Emanuele Cena e pernottamento.

6. GiornoAlessandria – Ismailia– Ein Sokhna

Colazione. Partenza per l’area del canale di Suez, attraversandola regione del Delta del Nilo. Arrivo ad Ismailia, elegante città immersa in parchi e giardini, dove risiedevano gli ingegneri ed i tecnici impegnati nei lavoriper l’apertura del Canale di Suez. Pranzo. Costeggiando il più grande dei laghi Amari, si prosegue per Ein Sokhna. Sistemazione in albergo: cena e pernottamento.

7. GiornoEin Sokhna – monasteri nel deserto – Santa Caterina

Colazione e mattina dedicata alla visita dei monasteri nel deserto.Il convento di San Paolo, risalente al IV sec., si é mantenuto pressoché intatto. In pieno deserto appare, come un miraggio, un altro monastero, dedicato a S. Antonio Abate, che qui visse nel sec.IV, ed è il più antico monastero copto. Entro la cinta muraria é racchiuso un vero e proprio villaggio attorno alla chiesa che conserva pregevoli affreschi e dipinti. Nel pomeriggio partenza per Santa Caterina. Cena e pernottamento.

8. GiornoSanta Caterina – Cairo

Sveglia ca alle 2:00 am e salita al monte della Teofania, il jebel Musa Monte di Mose ( 2200 mt di altezza) dove Mosè ricevette le Tavole con i Dieci Comandamenti (ca 5 ore) . Dopo la discesa, colazione e visita al monastero di Santa Caterina.Rientro al Cairo e durante il percorso sosta alle oasi di Oyoun, Moussa e do Hamamat Faraon. Cena e pernottamento al Cairo.

9. GiornoCairo

Colazione e visita della necropoli di Sakkara.. Pomeriggio dedicato alla visita delle piramidi di Giza hanno sede in questo imponente e celebre complesso funerario le tre piramidi di Cheope, Chefren e Micerino e la famosa Sfinge , colossale rappresentazione di un leone dalla testa umana.

10. GiornoAssuan – Cairo - Italia

Colazione e trasferimento all’aeroporto per il rientro.

Mappa