Home | Tour estate & Partenze Garantite | Richiesta Preventivi

Splendida Siria

1° GIORNO: Italia - Damasco

Arrivo all’aeroporto di Damasco, incontro con il nostro assistente in loco e trasferimento all’hotel. Cena e pernottamento.

2° GIORNO: Damasco – Lattakia

Colazione e partenza per la visita al castello medievale Krac des Chevaliers, vero capolavoro dell’ architettura militare. Partenza per la regione costiera, Si prosegue lungo la costa del Mediterraneo fino a Tartous, il cui centro storico è protetto da mura costruite dai crociati di fronte al mare. Visita della cittadella dei crociati e della cattedrale-museo, del castello di Marquab Poco distante, si effettua una breve sosta ad Amrit, per visitarne il singolare tempio fenicio del IV sec. a.C, fino ad arrivare a Lattakia. Cena e pernottamento.

3° GIORNO: Lattakia – Apamea – Hama – Ebla – Aleppo

Colazione e dopo una breve visita della città di Latakia, di cui è notevole l'arco quadrifronte di Settimio Severo, partenza per la visita del sito archeologico di Ugarit. Antichissimo sito siro-fenicio dove fu ideato il primo alfabeto consonantico della storia. Si ammireranno i resti imponenti del palazzo reale (1400 a.C.) e di antichi templi fenici e Si visitera la spettacolare fortezza di età crociata nota come il CASTELLO DI SALADINO Si prosegue per Apamea, città ellenistica, il cui cardo era una delle vie colonnate più imponenti dell'antichità. Lunga fino a 1850 m, conserva stupende colonne il cui fusto è decorato da scanalature d'ogni sorta. e la città di Hama famosa per le gigantesche ruote in legno chiamate "norie" che un tempo raccoglievano l'acqua.Si prosegue per Ebla, una delle più importanti scoperte archeologiche degli ultimi anni e portata alla luce da una missione italiana, e di Maarat Al-Numan con il suo museo all’interno del quale si trovano tra i mosaici più belli del nord della Siria. Arrivo ad Aleppo, cena e pernottamento.

4° GIORNO: Aleppo

Prima colazione in hotel e intera giornata dedicata alla visita di Aleppo considerata tra le più antiche del mondo: la moschea Ommayade, visita della spettacolare cittadella del XII secolo, del Museo Nazionale dove ammirare i reperti archeologici provenienti da Ebla, Ugarit ed altre antiche città della Siria settentrionale, del bellissimo suk della medina, i Caravanserragli (khan) del suq, luoghi di ristoro per i viaggiatori e i commercianti. Nel pomeriggio visita di S.SIMEONE, il celebre santuario del grande asceta che, durante il IV secolo d.c. trascorse in penitenza moltissimi anni in cima ad una colonna intorno alla quale fu poi costruita la chiesa. Cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO: Aleppo – Resafa – Halabia - Deir Ezzor

Colazione in hotel e partenza alla volta di Deir Ezzor seguendo il corso del fiume Eufrate e deviando per Resafa, antica Sergiopolis bizantina. Si ammireranno i resti di questa antica città fortificata in mezzo al deserto. Si prosegue per Halabia, antica fortezza posta a difesa di un guado naturale dell'Eufrate, in splendida posizione panoramica. Arrivo a Deir Ezzor in serata.

6° GIORNO: Deir Ezzor – Dura Europose – Mari - Palmira

Colazione in hotel e partenza per Dura Europos, antico porto fluviale e stazione carovaniera, da cui in lontananza si possono scorgere le mura imponenti. Questa città ha fornito testimonianze e templi di quasi tutti i più importanti culti orientali . Gli eccezionali affreschi sono stati trasferiti al museo di Damasco. Si continua lungo il corso dell'Eufrate fin quasi al confine iracheno per visitare Mari, antichissima città-stato del III millennio a.C. di origine sumerica, che conserva i resti del grandioso palazzo reale. Si prende la via del ritorno e si percorre l'ottima strada carrozzabile che attraversa il deserto siriano fino a Palmira, l'antica Tadmor, splendida città oasi, che si raggiunge al tramonto.

7° GIORNO: Palmira

Intera giornata dedicata alla visita di Palmira situata al centro dell' antica via commerciale che dalla Mesopotamia, oltrepassando l'Eufrate, portava in Egitto attraverso la Siria. Capitale del regno della regina Zenobia, straordinariamente ricca di monumenti di stile ellenistico e romano.Si visiteranno Il Tempio di Bel , la valle delle Tombe, l’imponente La Via Colonnata , Il Teatro, il Tetrapilo, l'agorà. Cena e pernottamento a Palmira.

8° GIORNO: Palmira – Maaloula – Damasco

Colazione e partenza per Maalula a circa 40 km da Damasco dove la gente locale parla ancora la lingua di Gesù. Piccolo, caratteristico villaggio cristiano posto in uno scenario suggestivo alle falde dei monti dell'Antilibano. Fu un grande centro della cristianità e si visiteranno il convento di Santa Tecla e il Monastero di S. Sergio e si percorre lo straordinario passaggio fra le rocce che taglia la montagna. Nel pomeriggio partenza per Damasco, cena e pernottamento.

9° GIORNO: Damasco

Dopo colazione intera giornata dedicata alla visita della città di Damasco. Damasco è un vero museo a cielo aperto in cui sono in mostra secoli di storia. Si inizia con gli splendidi reperti esposti al Museo Archeologico, si prosegue con quello che può essere considerato il simbolo della città, la Moschea degli Omayyadi, situata alla fine del bellissimo suk el-Hammadiy,la moschea di Tekkiyeh, il raffinato palazzo Azem. Cena e pernottamento.

10° GIORNO: Damasco – Baalbek – Damasco

Colazione in hotel e partenza alla volta di Baalbek in Libano è uno dei siti archeologici più importanti del Vicino Oriente, dichiarato nel 1984 Patrimonio dell'Umanità dall' UNESCO. Oggi Baalbek è una cittadina nella valle della Bekaa, capoluogo di un omonimo distretto libanese. Situata ad est delle sorgenti del fiume Litani, ad un'altitudine di 1170 metri sul livello del mare, Baalbek è famosa per le monumentali rovine di alcuni templi romani risalenti al II e III secolo dell'era comune, quando Baalbek, con il nome di Heliopolis ospitava un importante santuario dedicato a Giove Eliopolitano nella provincia romana di Siria. Rientro a Damasco per la cena e pernottamento.

11° GIORNO: Damasco – Bosra

Si prosegue verso sud per arrivare a Bosra antica città fondata dai Nabatei, è chiamata la città nera celebre per il suo teatro romano perfettamente conservato che conteneva 16.000 spettatori. E’ uno dei siti archeologici più belli del Medio Oriente. Dal teatro, una stradina pavimentata di antiche pietre porta al decumano, vicino ad un triplo arco noto come "la porta della lanterna". Venne costruito nel III sec,. in onore della terza legione che presidiava la capitale siriana. Ritorno a Damasco, cena e pernottamento.

12° GIORNO: Damasco – Italia

Trasferimento in aeroporto e rientro in Italia.

Privacy Policy | Condizioni Generali | Assicurazione | ©2013 Deva Viaggi S.a.s. - Agenzia Viaggi e Tour Operator – P.I.07874101004