Home | Tour estate & Partenze Garantite | Richiesta Preventivi

Libano... fascino e mistero

1° GIORNO: Italia – Beirut

Partenza dall'Italia con volo di linea Mea. Arrivo a Beirut, accoglienza in aeroporto del nostro personale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento. Breve visita della città a seconda dell’operativo voli.

2° GIORNO: Beirut – Baalbek – Ksara – Anjar – Beirut

Dopo la colazione partenza verso Baalbek; passaggio attraverso la fertile Valle del Beqaa. Mattinata dedicata alla visita del sito romano più imponente del Libano. Originariamente dedicata al dio Baal (adorato dai Fenici), da cui prese il nome, in seguito fu chiamata Heliopolis (Città del Sole) dai Greci; più tardi i Romani ne fecero un centro di culto del dio Giove. Visiteremo l'acropoli, una delle più grandi del mondo. Il complesso è lungo circa 300 m e ha due templi con portici, due cortili e un recinto sacro costruito durante il periodo di dominazione araba. Il Tempio di Giove, completato intorno al 60 d.C., è situato su un alto basamento in cima a una scalinata monumentale; rimangono solo sei delle colossali colonne (22 m), che danno comunque un'idea della dimensione grandiosa dell'edificio originale. Visita al Tempio di Bacco, costruito intorno al 150 d.C., è abbastanza ben conservato. All'esterno dell'area principale appare il minuscolo e delizioso Tempio di Venere, un meraviglioso edificio circolare con colonne scanalate. Proseguimento per Ksara, località rinomata per la produzione di vino pregiato, visita al villaggio di Anjar. Rientro a Beirut nel tardo pomeriggio, cena e pernottamento.

3° GIORNO: Beirut city tour – Deir Al Qamar - Beiteddine - Beirut

Mattinata dedicata alla visita della capitale del Libano. La città è caratterizzata da costruzioni moderne (ricostruita dopo 20 anni di guerra), Beirut è situata sulle coste del Mediterraneo e si espande dalla pianura alle colline circostanti. Visita del Museo Nazionale e continuazione lungo la Corniche per ad arrivare ai famosi "Scogli del piccione", arcate di roccia che si affacciano sul mare. Partenza verso le montagne dello Chouf, parte meridionale della catena dei Monti del Libano e feudo della comunità drusa. Visita al villaggio di Deir al-Qamar (la Città dell'Emiro) caratterizzato dalle case bianche con i tetti di tegole rosse, che dal 16° al 18° secolo fu residenza del governatore del Libano. Continuazione del tour per la visita di Beiteddine, sede del Palazzo dell'Emiro Bechir II, una delle più importanti opere d’architettura moresca del Libano, suntuosamente arredato con marmi colorati, soffitti decorati e bagni turchi. Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

4° GIORNO: Beirut – Sidone – Tyro – Beirut

Dopo la prima colazione partenza per raggiungere Tyro (83 km), sito dichiarato patrimonio dell’umanità dall'UNESCO. Lungo la strada, visita di Sidone e del suo tempio fenicio di Echmoun. L'antica Tiro, situata sulla costa meridionale del Libano, fu fondata dai Fenici nel III millennio a.C.. Ai tempi dei Fenici era famosa per le tinte color rosso porpora e la lavorazione del vetro; oggi è conosciuta e apprezzata per le rovine romane. Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

5° GIORNO: Beirut – Harissa - Byblos - Grotte di Jeita – Beirut

Prima colazione visita di Byblos, si pensa possa essere la città più vecchia del mondo continuamente abitata per più di 7000 anni. Qui si trovano rovine del neolitico, dell’età del bronzo, degli Amoriti, Egizi, Hyksos, Fenici, Greci, Romani, Bizantini, Arabi e Crociati. Continuazione per Harissa dove si visiterà la magnifica chiesa della vergine Maria, breve sosta a Naher al Kaleb dove si potranno ammirare le antiche iscrizioni in 8 lingue diverse risalenti al XIII secolo. Proseguimento per la visita di uno dei siti candidati a Meraviglia dell’Umanità per le bellezze della natura: Le grotte di Jeita. Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

6° GIORNO: Beirut - Batroun – Tripoli – Beirut

Prima colazione e visita di Batroun, città famosa per i suoi numerosi monasteri cattolici e greco-ortodossi. Prosegumento per Tripoli: a metà strada tra Antiochia e Tiro, poli commerciali rivali. Originariamente era un piccolo porto commerciale e guadagnò la sua importanza quando divenne capitale della Federazione Fenicia. Ancora oggi si possono visitare una serie di edifici religiosi e pubblici mamelucchi e il castello di San Gilles. È ricca di vestigia del passato che testimoniano le competenze degli arabi in architettura. Visita del Monastero di Balamand. Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

7° GIORNO: Beirut – Foresta dei Cedri - Beirut

Prima colazione visita del monastero maronita di Saint Antoine Kozhaya e del Museo del poeta Jibran Khalil Jibran, l’autore del “Profeta”, a Becharre nella foresta dei cedri: simbolo del paese. Rientro a Beirut, cena e pernottamento.

8° GIORNO: Beirut - Italia

Dopo la colazione trasferimento in aeroporto e imbarco sul volo di ritorno in Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.

Privacy Policy | Condizioni Generali | Assicurazione | ©2013 Deva Viaggi S.a.s. - Agenzia Viaggi e Tour Operator – P.I.07874101004